5 errori da evitare nell'utilizzo dei vostri profili social aziendali

16/10/2020 Admin SocialMediaMarketing Letta 408 volte

Primo errore: Utilizzare i vari social, Facebook, Instagram Twitter, Linkedin, nello stesso modo

Twitter, Facebook, Instagram si differenziano tra loro per caratteristiche, utilizzo, target di riferimento. Su Instagram, ad esempio, non è possibile includere link cliccabili nelle didascalie, Twitter ha un limite di 280 caratteri per i post, Facebook offre varie possibilità nella pubblicazione dei post: video, post, foto con contenuti coinvolgenti e di qualità LinkedIn ha un target di riferimento ben preciso Uno degli errori che solitamente si commettono è quello di creare un unico post generico e postarlo su tutti i social. In questi casi i risultati non sono indubbiamente dei migliori.
Inoltre oltre a diversificare il post a seconda dei social utilizzati, bisogna sempre tenere in considerazione il fatto che non è obbligatorio postare su tutte le piattaforme! Alcuni social network avranno più senso e porteranno a risultati migliori per il vostro business rispetto ad altri.


Quale strategia adottare per evitare questo errore

La cosa migliore da fare è osservare (per non dire “spiare” come si comportano i vostri competitor in modo da vedere dove si concentrano aziende simili nel vostro settore. Inoltre, diversificate i contenuti a seconda della piattaforma. Le persone non vanno su Instagram per lo stesso tipo di contenuto che si aspettano di vedere ad esempio su Facebook.
Tenete conto delle specifiche di ogni social:
• Facebook: video, post, foto con contenuti coinvolgenti e di qualità
• Instagram: foto ad alta risoluzione, citazioni, storie e brevi video
• Twitter: notizie, post di blog e GIF 
• LinkedIn: lavori, notizie aziendali e contenuti professionali.


Secondo errore: Postare contenuti prettamente promozionali

Il vostro utilizzo dei vari social dovrebbe rappresentare un mezzo per connettervi in modo significativo con la vostra clientela o possibili futuri clienti e condividere informazioni utili e non unicamente una vetrina promozionale in cui pubblicizzare costantemente i vostri articoli in quanto per gli utenti risulterebbe un profilo decisamente noioso e monotematico. I social media sono un’opportunità per attirare e coinvolgere gli utenti e, al contempo, per carpire informazioni sui vostri competitor e su quello che maggiormente interessa ai vostri clienti. Uno dei motivi principali per cui i social media sono così efficaci è che offrono uno spazio alle persone reali per interagire l’una con l’altra con la propria voce. Pertanto è consigliabile partecipare alle conversazioni del settore, postare foto della propria attività, dei propri dipendenti, condividere le esperienze dei vostri clienti piu fidati, reclutare dipendenti etc.

Quale strategia adottare per evitare questo errore:
Dovete trovare il giusto mix di post promozionali e di messaggi coinvolgenti. Il rapporto da seguire è del 3 a 1 ovvero tre post coinvolgenti per ogni post promozionale oppure si dovrebbe seguire la regola 80/20, l’80% dei vostri post dovrebbe informare, educare e intrattenere, e il 20% promuovere. Condividi quindi contenuti interessanti che non pubblicizzino prodotti o servizi in particolare, ma che parlino di argomenti laterali ma collegati alla tua attività. In questo modo la tua pagina sarà considerata anche un riferimento per informazioni utili e non solo una vetrina promozionale.
Questo ti referenzierà moltissimo e creerà pubblico sempre più fedele e interessato a ciò che proporrai anche a livello commerciale. Inoltre, pubblicate le foto del vostro team, siate genuini nelle didascalie e concentratevi sullo storytelling. Sforzatevi di creare messaggi con cui il vostro pubblico può relazionarsi. Per connettervi in modo autentico con il vostro target di riferimento, non potete essere semplicemente un’altra azienda senza volto.


 Terzo errore: Pubblicare contenuti allo sbaraglio senza avere una strategia

Una pianificazione e una programmazione nella gestione dei social è assolutamente essenziale prima di dedicare tempo o risorse al social media marketing. Al di là della vostra strategia generale, è necessario avere un piano per ogni piattaforma, compreso un calendario legato ad ogni pubblicazione.
Le persone sono attive sui social media in momenti diversi.

Quale strategia adottare per evitare questo errore
Nel creare la vostra strategia, dovete assolutamente stabilire: • Obiettivi specifici, (ulteriori informazioni in seguito) • Piano d’azione (scadenze e calendario) • Budget (finanziario) e allocazione delle risorse (cioè, chi del vostro team se ne occuperà)* • Indicatori chiave di performance per misurare i risultati *Facebook e i social in generale non sono gratuiti, i post non sponsorizzati hanno una portata di visibilità minima (meno del 10% dei propri fan) o addirittura, in certi casi, inesistente.Non ha senso lavorare sui contenuti che nessuno potrà vedere per risparmiare sui costi di sponsorizzazione.Piuttosto meno pubblicazioni ma più budget previsto per la promozione: meglio tre post a settimana visti da più gente possibile che sette a settimana che non vede nessuno.


 Quarto errore: Non prestare attenzione ai propri followers

Ogni qualvolta si pubblica un post, bisogna pensare a quanto questo coinvolgerà i nostri followers. Ogni volta che riceviamo un commento, un feedback o una recensione, positiva o negativa che sia, è obbligatorio rispondere in quanto la mancanza di risposta è sinonimo di poca presenza e poca attenzione nei confronti del cliente!

Quale strategia adottare per evitare questo errore
Prestare sempre attenzione alle proprie pagine ogni qualvolta arrivi un commento. Nel caso di commenti positivi dei follower soddisfatti dovreste ringraziare i persone per aver condiviso i vostri contenuti o per aver commentato un post. Ancor meglio se nelle vostre risposte, ponete altre domande in modo da iniziare conversazioni significative. Nel caso di recensioni negative, dovreste rispondere pubblicamente ai feedback e poi portarli a una conversazione privata per affrontarli direttamente.


 Quinto errore: Concentrarsi sui social e tralasciare un proprio blog

Come sappiamo i social sono di fondamentale importanza per coinvolgere i propri followers ma ovviamente i post hanno una loro lunghezza e non possono andare nel profondo di un argomento. Inoltre, molto spesso gli utenti si soffermano sulla visualizzazione delle vostre pagine social, senza però andare a visualizzare e utilizzare e quindi acquistare sul vostro sito ecommerce.

Quale strategia adottare per evitare questo errore

Se create un post sul blog, o pubblicate una guida sul vostro sito promuoveteli sui social media più volte. Per evitare di essere ripetitivi basta distanziare i post di qualche giorno, cambiare le didascalie, utilizzare un’immagine differente, inoltre, se avete molte ottime recensioni, inviate un messaggio ai clienti per chiedere se potete pubblicarle sul vostro profilo social, poi ringraziateli.